My Cart 0

Aggiornamenti normativi

Di seguito si riportano i collegamenti ai siti di maggiore interesse per le attività formative svolte da Rail Academy:

• Unione Europea https://europa.eu/european-union/index_it
• Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti http://www.mit.gov.it/
• European Union Agency for Railways https://www.era.europa.eu/
• Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie https://www.ansf.gov.it/
• RFI http://www.rfi.it/

Rail Academy distribuisce ai propri allievi tutta la normativa applicabile ai corsi di formazione in formato digitale tramite tablet. I testi distribuiti sono soggetti a un continuo monitoraggio, al fine di integrarli e distribuire ai discenti qualunque aggiornamento relativo ad essi.
Di seguito si riporta un elenco della principale normativa di riferimento applicabile alle attività formative svolte da Rail Academy.

Legislazione europea

Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015
Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015 recante modifica della decisione 2012/757/UE relativa alla specifica tecnica di interoperabilità concernente il sottosistema «Esercizio e gestione del traffico» del sistema ferroviario nell’Unione europea.

Regolamento di esecuzione (UE) 2019/773 (in vigore dal 16 giugno 2019, applicabile in conformità all’art. 6)

Regolamento della Commissione n°36/2010 del 3/12/2009
Formato della licenza, del modello di richiesta, del certificato complementare e della sua copia.

Regolamento (UE) n.445/2011 della Commissione del 10 maggio 2011

Sistema di certificazione dei soggetti responsabili della manutenzione di carri merci e che modifica il regolamento (CE) n.653/2007.
Il regolamento (UE) n. 445/2011 è abrogato a decorrere dal 16 giugno 2020.

Regolamento di esecuzione (UE) 2019/779 della Commissione, del 16 maggio 2019, che stabilisce disposizioni dettagliate su un sistema di certificazione dei soggetti responsabili della manutenzione dei veicoli a norma della direttiva (UE) 2016/798 del Parlamento europeo e del Consiglio e che abroga il regolamento (UE) n. 445/2011 della Commissione

Si applica a decorrere dal 16 giugno 2020.

Decisione della Commissione Europea 2011/765/UE del 22/11/2011
Decisione della Commissione del 22 novembre 2011 relativa ai criteri per il riconoscimento dei centri di formazione coinvolti nella formazione dei macchinisti addetti alla guida di locomotori e treni, nonché ai criteri per il riconoscimento degli esaminatori dei macchinisti e ai criteri per l’organizzazione degli esami a norma della direttiva 2007/59/CE del Parlamento europeo e del Consiglio.

Decisione della Commissione n°8278 del 29/10/2009
Adozione di parametri fondamentali per i registri delle licenze di conduzione treni e dei certificati complementari previsti dalla direttiva 2007/59/CE.

Direttiva 2007/59/CE del 23 ottobre 2007

Certificazione dei macchinisti addetti alla guida dei locomotori e treni sul sistema ferroviario dell’UE.

Legislazione nazionale

DECRETO LEGISLATIVO 15 luglio 2015 , n. 112 .
Attuazione della direttiva 2012/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 novembre 2012, che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico (Rifusione).

DECRETO LEGISLATIVO 14 maggio 2019, n. 50
Attuazione della direttiva 2016/798 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 maggio 2016, sulla sicurezza delle ferrovie.

DECRETO LEGISLATIVO 14 maggio 2019, n. 57
Attuazione della direttiva 2016/797 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 maggio 2016, relativa all’interoperabilita’ del sistema ferroviario dell’Unione europea (rifusione).

DM del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 4 luglio 2016
Recepimento della direttiva 2016/882/UE della Commissione, del 1° giugno 2016, che modifica la direttiva 2007/59/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, per quanto riguarda i requisiti di conoscenza linguistica.

D.lgs. 30 dicembre 2010, n. 247
Attuazione della direttiva 2007/59/CE relativa alla certificazione dei macchinisti addetti alla guida di locomotori e treni sul sistema ferroviario della Comunità.

DM del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 26 giugno 2015
Recepimento della direttiva 2014/82/UE che ha modificato gli allegati tecnici II, IV e VI della direttiva 2007/59/CE per quanto riguarda le conoscenze professionali, i requisiti medici e i requisiti in materia di licenze ferroviarie.

D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 35: Attuazione della direttiva 2008/68/CE, relativa al trasporto interno di merci pericolose. (GU n.58 del 11-3-2010)

Normativa Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie

Decreto Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie n.4/2012
Riordino normativo: Emanazione delle “Attribuzioni in materia di sicurezza della circolazione ferroviaria”, del “Regolamento per la circolazione ferroviaria” e delle “Norme per la qualificazione del personale impiegato in attività di sicurezza della circolazione ferroviaria”.

Linee guida 01/2013
Linee guida per l’applicazione delle norme per la qualificazione del personale impiegato in attività di sicurezza della circolazione ferroviaria.

Linee guida 07/2010
Linee guida per il riconoscimento dei centri di formazione.

Decreto Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie n.14/2009
Emanazione delle “Norme per il riconoscimento degli istruttori e degli esaminatori del personale che svolge attività di sicurezza” e conseguenti modifiche alle norme vigenti.
Decreto del Direttore dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie n.9 del 15 settembre 2009.
Rilascio del documento che garantisce l’accesso incondizionato del personale dell’Agenzia all’infrastruttura ferroviaria, ai locali, al materiale rotabile, alla documentazione, agli impianti ed alle attrezzature dei gestori dell’infrastruttura e delle imprese ferroviarie.

Decreto Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie n. 8/2011
Licenze dei macchinisti addetti alla guida di locomotori e treni sul sistema ferroviario dell’unione europea (Direttiva 2007/59/CE e D.lgs. n. 247/2010).

Linee guida Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie Rev.01 del 16.10.2015
Linee guida per l’attestazione dei Soggetti responsabili della manutenzione dei veicoli ferroviari (ad esclusione dei carri).

Nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 10/01/2017 prot.000196/2017
Attuazione dei punti 4.6 e 4.7 della Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio e Gestione del traffico emanata in allegato alla decisione 2012/757/UE e modificata dal Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015. Adozione dei principi introdotti dalla Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio anche nelle norme nazionali.

Nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 27/03/2017 prot.003351/2017
Nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 000196/2017 del 10/01/2017 – “Attuazione dei punti 4.6 e 4.7 della Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio e Gestione del traffico emanata in allegato alla decisione 2012/757/UE e modificata dal Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015. Adozione dei principi introdotti dalla Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio anche nelle norme nazionali”

Nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 27/09/2017 prot.010343/2017
Riconoscimento degli istruttori e degli esaminatori per l’attività di sicurezza “Preparazione dei treni” PDT e “Accompagnamento dei treni” ADT di cui alla nota protocollo Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 000196/2017 del 10/01/2017.

Nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 27/09/2017 prot.010338/2017
Modifiche alle norme nazionali, indicazioni e chiarimenti per l’invio a visita medica e per la certificazione dei requisiti. –Applicazione della nota Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie 196/2017 del 10/01/2017 – “Attuazione dei punti 4.6 e 4.7 della Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio e Gestione del traffico emanata in allegato alla decisione 2012/757/UE e modificata dal Regolamento (UE) 2015/995 della Commissione dell’8 giugno 2015. Adozione dei principi introdotti dalla Specifica Tecnica di Interoperabilità Esercizio anche nelle norme nazionali”.

Altre norme di riferimento

UNI EN ISO 19011
Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione.

UNI ISO 29990:2011
Servizi per l’apprendimento relativi all’istruzione e alla formazione non formale – Requisiti di base per i fornitori del servizio.

(UNI ISO 29990 IN VIGORE SINO AL 18/12/2020; UNI ISO 21001 IN VIGORE DAL 18/12/2020)

Disposizione RFI n.55 del 28/11/2006
Norme relative alle visite mediche per l’assunzione e la revisione del personale utilizzato in attività connesse con la sicurezza della circolazione dei treni e dell’esercizio ferroviario”.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy.